"UNA YURTA SULL'APPENNINO" DI MARCO SCOLASTICI

"Una yurta sull'Appennino" di Marco Scolastici

Per molti viaggiatori, esploratori o curiosi la parola tornare suona di fallimento, di insuccesso, di resa.
Ma occuparsi delle radici, innaffiandole, coprendole di terra, liberando il terreno dai sassi equivale a rendersi liberi di crescere.
Tornando.
Questo mi porto dietro di questa yurta sugli Appennini: l’illuminazione del viaggiarsi dentro.
Nel profondo della propria storia che inizia prima dei nostri padri, prima delle nostre madri.

Consigliato: a chi dice come sta, facendo; a chi chiede come stai, facendo; a chi da’ senso alla vita facendo; a chi nel fare trova pace; a chi pensa che voler bene a qualcuno/a è occuparsi di quella persona.

✅Dr. Andrea Costantini
❇Firenze e Roma
?3281729876

Seguici su Facebook

Ricevi aggiornamenti